Condizionatori Portatili

Sempre più persone, alla ricerca di prodotti di condizionamento, prediligono l’acquisto di climatizzatori portatili, anziché quelli fissi. Le ragioni di questo trend in costante crescita sono ascrivibili ad alcune ragioni di fondo, che cercheremo di elencare in questo elenco, in modo tale da permettervi di ottenere opinioni più convincenti.

Tecnologia e rumorosità
Vantaggi nel trasporto
I prezzi dei condizionatori portatili
I vincoli secondo la legge
Dove si possono acquistare?

condizionatori-portatili-silenziosiMigliorie tecnologiche. Gli sviluppi tecnologici nel settore aria condizionata e climatizzazione domestica hanno raggiunto livelli tali da consentire di superare quei piccoli difetti che caratterizzavano in passato le schede tecniche dei condizionatori portatili. Tra gli svantaggi più rilevanti e fastidiosi, che facevano protendere gli utenti a rinunciare all’acquisto di condizionatori di tipo trasportabile vi era l’eccessiva rumorosità. Il suono elettronico prodotto da questi strumenti era talmente alto da disturbare lo svolgersi delle tradizionali operazioni domestiche. Il livello di decibel raggiunto dai climatizzatori domestici era così alto da impedire ad esempio di seguire una trasmissione televisiva, ogni qual volta la macchina rimanesse accesa. Lo straziante rumore di fondo di un condizionatore portatile, di vecchia generazione, quando era in funzione non permetteva un normale conversare tra gli abitanti della casa che condividevano lo stesso soggiorno in cui era stato posizionato l’elettrodomestico indicato per rinfrescare l’ambiente. Le conseguenze del fracasso dei vecchi modelli poteva causare, oltre a disagi nella vita domestica, anche a ripercussioni sul piano fisico. E’ facile intuire come un chiasso reiterato tra le mura domestiche, a così breve distanza dalle nostre orecchie, favoriva spesso il manifestarsi di mal di testa che, in caso di utilizzo prolungato dei condizionatori mobili, poteva trasformarsi in atroci emicrania. Quelli che potevano essere i vantaggi termici ottenuti dall’impiego di climatizzatori trasportabili, diventavano presto dei problemi di stress, al punto da costringere gli utenti a spegnere l’unità di condizionamento portatile, anche nelle giornate più calde, più di far cessare quel baccano. Sappiamo bene come trasformare quello che dovrebbe essere un focolaio nel quale recuperare le energie spese a lavoro, in un luogo stressante in grado di mettere a rischio in nostro sistema nervoso, avrebbe portato degli strascichi anche sul grado di qualità durante il nostro lavoro. Essere nervosi e irascibili, a causa un po’ delle temperature così elevate e un po’ per colpa della rumorosità del proprio condizionatore movibile faceva desistere molti clienti dall’acquistare questo prodotto. Per fortuna le migliorie tecniche delle case produttrici più prestigiose, come Daikin, Samsung e la giapponese Electrolux, specializzate nella vendita di questi eltrettrodomestici portatili ha permesso la creazione di condizionatori asportabili super silenziosi, decisamente apprezzati dal pubblico online. Si tratta di strumenti il cui suono risulta essere molto leggero e udibile solo se ci si trova in prossimità della fonte rinfrescante. Accessori quindi dai rumori impercettibili che consentono un utilizzo anche notturno. Sono tanti coloro i quali hanno difficoltà a dormire durante l’estate a causa del caldo asfissiante, anche a tarda notte. In questi casi l’acquisto di climatizzatori mobili silenti diventa una priorità, essenziale per riposarsi completamente, senza ascoltare il rumore elettrico del bocchettone in movimento, attraverso il quale viene spinta aria fredda.

Facilità di trasporto. La possibilità di muoverli da un luogo ad un altro della casa è il segreto più importante che ha influito sul successo di vendita dei condizionatori portatili in Italia. Soprattutto quando si possiede una casa piccola o si ha l’esigenza di climatizzare un ambiente un po’ “dimenticato” l’acquisto di un condizionatore che si può muovere è migliore rispetto quello di uno di tipo fisso. Immaginiamo di voler raffreddare (o riscaldare, nel caso di modelli di condizionatori portatili con pompa di calore) il soggiorno durante il pomeriggio, mentre i bambini guardano la tv e la camera da letto durante la notte, quando ci si appropinqua a dormire. In situazioni domestiche come questa, l’utilizzo di modelli di condizionatori trasportabili permetterà di creare il giusto clima nelle stanze, in funzione delle proprie preferenze ed abitudini domestiche. La presenza delle rotelle, nella parte più prossima al pavimento, consentirà a questi mini condizionatori di muoversi facilmente da un ambiente domestico ad un altro, senza costose installazioni, come avviene nel caso di impianti di climatizzazioni dual split o trial split. La leggerezza della loro struttura e la semplicità con cui possono essere spostate, fanno di queste macchine produttrici di aria condizionata, munite di rotelline, gli oggetti di cui hai bisogno quando si è allergici a installazioni costose ed eccessivamente impegnative. Non necessitando di una forza spropositata per essere mosse tra le stanze, risultano utilizzabili sia da uomini più “minuti”, ma anche da donne e da bambini. La dotazione di ruote multidirezionali semplifica il posizionamento dei condizionatori portatili in tutte quelle famiglie in cui si litiga spesso per accaparrarsi un angolazione migliore, a seconda del modo in cui l’unità di refrigerio è stata montata. Anzichè combattere per sedersi sul divano meglio esposto al getto d’aria fredda o installare dei deflettori bianchi per aria condizionata per far confluire il flusso d’aria condizionata in modo ideale, sarà possibile alternare la vicinanza con la fonte di climatizzazione e accontentare un po’ tutti. Questi prodotti infatti possono essere spinti in corrispondenza del punto desiderato, semplicemente sfruttando la presenza delle rotelle.
Le dimensioni così contenute, generalmente inferiori agli 80 centimetri, spiega il perchè vengano a volte definiti dei “mini condizionatori”. Misure talmente ridotte da non raggiungere, in alcuni modelli di condizionatori trasportabili Samsung l’altezza record di 45 centimetri.

Prezzi contenuti. Vi siete mai chiesti quanto costa l’installazione di un condizionatore multi split o di un unico climatizzatore senza unità esterna? Parliamo di cifre decisamente alte, soprattutto se consideriamo la parcella richiesta dall’installatore che, per montare ciascuna unità, non richiederà meno di 400 euro. Valutate molto attentamente quelli che sono i costi “invisibili” dei condizionatori e molto probabilmente arriverete a capire il perchè moltissime famiglie italiane preferiscano l’acquisto di condizionatori portatili di ultima generazione. Soprattutto cercando online, i prezzi di vendita di questi prodotti sono abbastanza economici e a volte persino più bassi di quelli dei climatizzatori inverter. Per scoprire dove si comprano, si suggerisce di leggere il paragrafo in basso, anche se in linea di massima, oggi giorno, è più facile acquistare su internet che recarsi presso una qualsiasi catena di elettrodomestici come Trony, potendo godere anche di tempi di spedizione più contenuti. Comprare i “portatili” conviene perchè, a fronte di una potenza in watt equivalente, presentano dei costi leggermente superiori rispetto ai modelli “fissi”, ai quali però si dovrà aggiungere un preventivo assai più caro, a causa del compenso richiesto dal tecnico specializzato per il montaggio a muro di queste macchine così ingombranti. Cercando meglio sul web è possibile trovare delle offerte irripetibili su condizionatori portatili, avendo l’opportunità di comprarli a prezzi scontati o a volte, specie in autunno, quasi a sottocosto. Uno dei consigli per acquistare i condizionatori portatili al prezzo più basso è quello di attendere proprio la fine di Agosto. E’ facile intuire come il caldo afoso di Luglio e i bollori di Agosto possano giocare brutti scherzi al portafoglio dei consumatori parsimoniosi. Lasciarsi ingannare da promozioni da volantino estivo sarebbe troppo da ingenui. Allora meglio attendere l’ultima settimana di Agosto, quando pur di ultimare le scorte stagionali, i negozi più famosi che vendono piccoli condizionatori e climatizzatori, come Euronics, Amazon o DemShop, svenderanno la loro merce. Attenzione invece ai modelli usati, perchè spesso nascondono difetti che non possiamo giudicare dall’esterno, soprattutto se non siamo esperti di climatizzazione. Comprare prodotti di seconda mano ci espone al rischio che gli antichi proprietari possano aver maltrattato il prodotto e che questi possano rompersi all’improvviso, senza poter più contare sulla garanzia, come accadrebbe con un articolo nuovo.

condizionatori-portatili-silenziosiNessun vincolo estetico. A differenza di quanto accade se si acquistassero i condizionatori con unità esterna, i quali richiedono il rispetto di rigide normative urbane, in tema di “presentabilità” della facciata degli immobili più antichi, comprando un portatile non si avrà nessun tipo di problema. L’utilizzo dei condizionatori mobili negli spazi interni alla casa, evita l’esigenza di partecipare ad estenuanti riunioni condominiali e quindi i giudizio delle altre famiglie che vivono in quel caseggiato, prima di sapere se è possibile difendersi dal caldo afoso di Luglio, installando delle macchine inverter sul balcone. Sappiamo bene come i vincoli urbanistici siano ancora più severi quando si tratta di un palazzo considerato d’epoca o situato in vie considerate nevralgiche dal punto di vista dell’afflusso turistico, nei confronti dei quali è richiesto un maggior decoro. Sono queste le situazioni ideali, in cui ci permettiamo di consigliare l’acquisto dei modelli di condizionatori portatili, perchè lasciano l’utente decisamente più “libero”, rispetto a tutti questi condizionamenti. Ascoltate il parere di chi ha provato a montare condizionatori dual split in palazzoni antichi del’800 e fatevi dare un feedback sulla trafila che hanno dovuto seguire per poi ricevere un flagrante “NO”. Solo allora forse vi convincerete di come le versioni portabili siano più “leggere” non solo nel prezzo e nel peso, ma anche dal punto di vista burocratico.

Dove si comprano

In qualsiasi negozio specializzato in termoidraulica o articoli per il riscaldamento e condizionamento. Facendo delle rapide ricerche su internet è possibile scoprire la convenienza di alcuni negozi meno conosciuti al grande pubblico. Non è necessario quindi rivolgersi alle grandi catene come Mediaworld o Unieuro o digitare su google circuiti già collaudati come DemShop o Amazon per trovare un luogo dove è possibile acquistare condizionatori mobili e portatili. Il suggerimento è quello di fare ricerche più mirate e una volta individuato il modello o puntato su marche prestigiose come Daikin o Mitsubishi, utilizzare dei comparatori di prezzo, per vedere dove spuntare il prezzo più vantaggioso. Se si è un po’ scettici sui venditori on line, magari scottati da qualche brutta esperienza su Ebay, meglio pagare sempre tramite il circuito di paypal in modo tale da ricevere un rimborso totale dei soldi, qualora qualcosa dovesse andare storto. Se la diffidenza verso il comprare on line è assoluta allora si potrà sempre recarsi presso qualche rivenditore autorizzato, presente nella vostra città, o recarsi nel megastore di elettrodomestici più vicino, come Expert e Trony. Se si cercano le occasioni meglio invece cercare qualche condizionatore portatile usato, utilizzando canali come subito, kijiji e kayak, ma valutate molto attentamente le opinioni di chi ha già acquistato da quel venditore ed evitate di fare “salti nel vuoto” e acquisti azzardati, soprattutto se non garantiscono il pagamento tramite paypal.

I mini condizionatori caldo freddo

Per chi vuole una macchina completa, in grado di offrire aria condizionata fresca d’estate e un getto d’aria calda nei mesi invernali, bisognerà puntare su condizionatori portatili split. Questi strumenti sono dotati di pompa di calore e riescono a soddisfare sia il benessere termico di coloro i quali cercano il fresco, che quello delle persone che con la stessa macchina vorrebbero riscaldarsi nei mesi in cui le temperature esterne diventano più rigide. Questi modelli di condizionatori portatili inverter consentono numerosi vantaggi, a fronte di un peso maggiore e un costo d’acquisto più elevato. Solitamente nelle villette a mare e negli chalet in montagna si predilige l’installazione di un climatizzatore trasportabile caldo / freddo. La duplice funzionalità consentirà di risparmiare ulteriormente dello spazio, all’interno di ambienti di solito più piccoli e vissuti soltanto in alcuni mesi dell’anno. Ricevere tempore a Dicembre e fresche carezze di vento ad Agosto, mediante lo stesso mezzo, è davvero gratificante.